Homeland (stagione 1 e stagione 2)

Pubblicato: 19 dicembre 2012 in 9/10, dramma, spionaggio, telefilm, terrorismo
Tag:, , , , ,

HomelandPensavate che dopo 24 non si potessero più girare dei telefilm con il terrorismo e la lotta al terrorismo quali argomenti principali? Ebbene avevate ragione.

Homeland, serial americano trasmesso dal canale via cavo Showtime, parla del terrorismo, della patria, della guerra al terrore, ma va ben al di là del telefilm d’azione, con la classica lotta tra buoni e cattivi, tutta inseguimenti e sparatorie.

All’inizio, ad uno spettatore superficiale, può sembrare un telefilm molto schierato, ma niente è come sembra e solo lasciando che i personaggi rivelino quello che sono realmente potrete apprezzare appieno questa serie. Già, perché la lotta al terrorismo non è più come era lo spionaggio durante la guerra fredda, in cui ciascuna parte sapeva (o credeva di sapere) dove e quale fosse il nemico. Adesso il nemico lo devi capire, il pericolo lo devi intuire e spesso il bad guy è anche il tuo vicino di casa.

Recitato magistralmente, la prima stagione ha una trama lineare, che si svela a mano a mano che la storia procede, puntata dopo puntata, in maniera impeccabile, tanto da meritarsi un Golden Globe e qualche Emmy, tanto per dire.

La seconda stagione invece procede col botto, anzi con una serie di botti! probabilmente gli sceneggiatori hanno trovato un ottimo spacciatore: ogni puntata ti lascia con la bocca spalancata mentre ti domandi “no! e mo’? e adesso che succede?”.

Non so se rendo l’idea.

Quindi, guardate questa serie: la prima stagione potete anche spararvela in un fine settimana con un DVD dopo l’altro, ma per la seconda vi consiglio di lasciar passare del tempo tra una puntata e l’altra per godervi quella suspense che gli sceneggiatori hanno pensato e creato per noi spettatori.

voto complessivo 9/10

Annunci
commenti
  1. mamiche ha detto:

    Ho come il sospetto che il consiglio «ma per la seconda vi consiglio di lasciar passare del tempo tra una puntata e l’altra» sia diretto a me, sapendo NOSPOILER che sono abbastanza bulimico…
    Comunque: questi serial americani sono veramente qualcosa di superiore, la loro tessitura riesce a cogliere nella rete della trama istanze e psicologie che possono fare da chiave (per alcuni) per interpretare la fase attuale.
    Ma che ho detto? Tutto e niente, visto che su questo sito non si può svelare alcunché

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...