No

Pubblicato: 1 giugno 2012 in 9/10, anni 80, film
Tag:, , , ,

Gael Garcia BernalPresentato alla Quinzaine des Réalisateurs a Cannes, il film, realizzato da Pablo Lorrain e interpretato da Gael Garcia Bernal, racconta del Cile di Pinochet nel 1988. Non molti anni fa, dunque, eppure ne sapevo pochissimo, sicuramente per mia ignoranza. Confesso che dopo aver visto il film sono andato su santa Wikipedìa a controllare se fosse una storia vera o un’abile e sapiente invenzione. Il film sembra girato in VHS, o con un telefonino a bassa risoluzione, le atmosfere di quegli anni sono ricreate perfettamente, così come l’angoscia e la speranza di un popolo alle prese con il decennale regime di Pinochet.

Senza rivelare troppo della trama, dico solo che la televisione gioca un ruolo importante nella vicenda e quindi nel futuro stesso del Cile di quegli anni; una similitudine forse un po’ forzata, ma senz’altro appropriata, può essere fatta con il ruolo che la televisione ha avuto in altre elezioni politiche in altri paesi di cui conosciamo la storia molto meglio di quella del Cile (o per lo meno si suppone che se ne sappia di più). Può uno spot influenzare le masse? La risposta, banale, è sì.

Sicuramente il film arriverà in Italia, visto che ha vinto il premio Art Cinema Award 2012, e non fatevelo sfuggire!

Voto complessivo 9/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...