Too big to fail

Pubblicato: 9 novembre 2011 in 8/10, economia, film, finanza, tv

Il titolo di questo film per la tvdella HBO è un’espressione entrata nell’uso comune in economia e sta adindicare quelle compagnie il cui giro di affari è talmente grande che sefallissero causerebbero il collasso dell’intero sistema economico efinanziario.
Il film racconta gli eventilegati alla grande crisi economica di fine 2008, legata allo scoppio dellabolla edilizia, in cui i colossi dell’economia americana fallivano l’uno dopo l’altro.
Magistralmente interpretato dagrandi attori (William Hurttra tutti, che interpreta il segretario al Tesoro Henry Paulson, ma come noncitare Cynthia Nixon, laMiranda di Sex & the City o JamesWoods), montato con sapienza insieme a stralci dai notiziari originali,sottolineato musicalmente in maniera solenne, il film narra vicende chenormalmente faticheremmo a capire (i sottili fili della trama dell’economia edella finanza) in maniera epica, in cui i protagonisti sembrano altrettanticavalieri in lotta contro invisibili mulini a vento.
Quella crisi sembra superata, masicuramente questo film va visto (in lingua originale è un po’ ostico se nonsiete madrelingua: probabilmente faticherete a capire i termini troppo tecnici)per farci capire come sono andate veramente le cose e anche per darci una chiave dilettura sulla crisi attuale; anche se, purtroppo, non ci dà certo una soluzioneper poterne uscire.
Voto complessivo 8/10
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...