Shrek e vissero felici e contenti

Pubblicato: 19 settembre 2010 in 3D, animazione, film

Il titolo originale “Shrek Forever After” gioca con l’omofonia tra la parola Four, che vuol dire quattro, e l’inizio della parola FORever, trattandosi proprio del quarto film della saga di Shrek.
Rispetto ai primi tre film ci sono un paio di differenze: innanzi tutto è in 3D, ma a parte qualche scena in cui personaggi volanti a vario titolo sembrano uscire dallo schermo, possiamo dire che si tratta di uno di quei 3D abbastanza inutili, nel senso che non aggiungono molto; in secondo luogo, il film non è una sequenza di gag esilaranti affogate in una trama simpatica, ma non proprio fondamentale, come gli altri. In questo film quello che conta è la storia, con un inizio un po’ malinconico e uno svolgimento lineare, ma con un tono di sottofondo quasi drammatico, che, secondo me, la rendono poco adatta ai bambini.
Per carità, va detto che le trovate divertenti e originali ci sono e il film nel complesso è ben fatto, però una risatina in più ce la potevano far fare!

voto complessivo 6/10

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...